CORPUS DEI CORPORA

La Fondazione si propone di costituire un corpus di riferimento per approfondire la conoscenza della testualità verista nel suo complesso (autografi, edizioni originali e produzione critica o pubblicistica) e di diffondere a vari livelli i risultati della ricerca in due direzioni: a) comunità dei lettori con finalità di divulgazione culturale; b) comunità scientifica con finalità di avanzamento delle conoscenze in ambito filologico-critico, storico-letterario e storico-linguistico. Al fine di consentire un elevato livello di fruibilità, l’obiettivo finale sarà pertanto la messa in rete di versioni digitalizzate di testi rappresentativi del patrimonio testuale dei veristi nel suo complesso.

La ricerca si articola in parallelo su più fronti, corrispondenti a ben definite fasi di intervento preliminare: si è cominciato con l’inventariazione e si sta procedendo alla scannerizzazione per poi approdare alla riproduzione digitale dei seguenti tipi di testi, in massima parte già presenti nella biblioteca della Fondazione Verga:

1) edizioni originali delle opere di Verga, De Roberto e Capuana (in volume e in riviste) conservate in originale o in copia fotostatica presso la “Fondazione Verga”;

2) teatro “borghese” e morale dell’Otto-Novecento;

3) galatei dell’Otto-Novecento;

4) intera collezione dell’“Illustrazione Italiana” Treves;

5) letteratura educativa per adulti e per l’infanzia;

6) letteratura di viaggio dell’Otto-Novecento;

7) divulgazione scientifica dell’Otto-Novecento;

8) “collezioni” tascabili come la “Piccola Collezione Margherita”, Enrico Voghera Editore, Roma;

9) paraletteratura;

10) il verismo delle donne.